Meo Sacchetti: “Ai miei chiedo più attenzione e rabbia nei momenti decisivi”

È chiaro che c’è un po’ di amarezza per l’ultima partita con Brescia, per come non siamo riusciti a chiuderla”. Queste le considerazioni di coach Meo Sacchetti dopo l’ultimo allenamento prima della partenza per Brindisi dove la sua squadra è attesa dalla sfida di Santo Stefano alle ore 19 con l’Happy Casa guidata in panchina da Francesco Vitucci.

Ora andiamo a Brindisi e, come sappiamo e abbiamo sempre detto, giocare fuori casa non è mai facile, per questo vorrei dai miei giocatori un po’ più di attenzione e rabbia nei momenti decisivi della partita.

Brindisi è una squadra che sta andando molto bene e che, dopo il passo falso interno con Reggio Emilia e la sconfitta a Venezia, ha mostrato carattere e ha avuto una grande reazione per vincere, come ha vinto, contro una squadra forte come Bologna. Per noi mercoledì non sarà semplice in un campo storicamente molto caldo.

Al PalaPentassuglia infatti, negli ultimi mesi, sono cadute parecchie squadre illustri e questo rende l’incontro ancora più difficile. Noi però, come sempre, andremo a giocarci la nostra partita per cercare di fare quello che sappiamo fare”.

Vanoli Basket Cremona

La Vanoli Basket Cremona è da più di vent’anni il principale punto di riferimento per la pallacanestro in città e provincia.

Una scalata ai vertici del movimento cestistico nazionale iniziata da Soresina nel 1996 e consolidatasi nel corso del tempo a Cremona con la promozione il 7 giugno 2009 in serie A, categoria disputata per tredici stagioni consecutive e culminata con la conquista della Coppa Italia 2019.

News Recenti

Allenamento congiunto con la Pallacanestro Varese
Networking d’Eccellenza per i partner Vanoli Basket Cremona: connessioni tra Sport, Cultura e Business al Teatro Ponchielli di Cremona
Stradivari Cup 2024: entra nella squadra organizzativa!
BACK TO PALARADI: i biglietti per Pistoia e Venezia
Allenamenti: il programma della settimana