La Vanoli Cremona vince a Scafati 112-122 dopo due tempi supplementari

La Vanoli Cremona coglie a Scafati la sua prima vittoria in trasferta, battendo, dopo due tempi supplementari, la Givova con il punteggio di 112-122. Una partita a due facce quella dei biancoblù che al termine del primo tempo si ritrovano sotto di 18 punti. Un terzo quarto perfetto li rimette avanti nel punteggio. La partita viene poi giocata punto a punto dalla due squadre con Pinkins e Logan che forzano due supplementari. Al cinquantesimo minuto però è la Vanoli ad avere la meglio grazie a un’ottima prestazione di tutta la squadra e ai canestri di Zegarowski, Eboua, Lacey e Denegri.

LA CRONACA – Il primo quarto scivola via sul filo dell’equilibrio sino al quinto minuto quando undici punti in fila di Rossato (3/3 da tre) scavano un primo solco per Scafati (19-12). La Vanoli recupera con cinque punti di Zegarowski (7 per lui nel periodo) e con la tripla di Adrian si riporta a contatto alla prima sirena (25-21). Il secondo quarto si apre con i tre punti di Eboua che sembrano rivitalizzare in attacco i biancoblù ma non è così. Logan e Robinson, ben supportati da De Laurentiis, confezionano un parziale di 19-3 per il 44-27 del 15’. Scafati raggiunge poi il massimo vantaggio sul 49-29. Denegri e McCullough provano a limitare i danni ma Gentile risponde per il 28-14 di fine quarto che manda le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 53-35. La partita riprende con la tripla di Adrian che apre un parziale di 10-0 che rimette subito in partita la Vanoli. I biancoblù sono un’altra squadra a livello difensivo rispetto al primo tempo e Zegarowski e Lacey continuano a segnare in attacco. Il due più uno di Eboua riporta Cremona a un possesso di svantaggio (56-53) e la tripla dall’angolo di McCullough completa la rimonta sul 56 pari. Altre due triple di Zegarowski e Eboua rispondono a quella di Rossato e l’ultima di McCullough fissa il punteggio sul 64-65 al 30’. Nell’ultimo quarto le due squadre si rispondono in attacco sino al trentasettesimo minuto quando i liberi di Robinson e Rossato lanciano i padroni di casa sul 81-76. La Vanoli è subito pronta con Eboua e Zegarowski e con la tripla di Denegri si riporta avanti a novanta secondi dal termine (82-84). Logan e Pecchia segnano da tre e da due (85-86). Zegarowki realizza un solo libero e dall’altra parte Pinkins sulla sirena porta le squadre all’overtime. Qui la Vanoli riesce a mantenersi costantemente avanti con Lacey e Zegarowski sino al 97-101. Due liberi di Piccoli a quarantacinque secondi dal termine mantengono il doppio possesso di vantaggio per i biancoblù (98-102). Ai quattro punti di Pinkins risponde però il due su quattro ai liberi di Lacey. Sull’ultima azione la Vanoli non fa fallo e Logan la punisce sulla sirena mandando tutti al secondo supplementare (105-105). Questa volta la Vanoli è più brava e cinica a sfruttare tutte le occasioni che le si presentano. Denegri, Golden e Lacey la portano avanti 107-115 poi ancora Denegri è quasi perfetto ai liberi (5/6), mantenendo così invariato il vantaggio (112-120). L’ultimo canestro di Pecchia fissa il risultato finale sul 112-122.

I PROTAGONISTI – Per la Vanoli il miglior marcatore è Zegarowski con 25 punti con 3/7 da due, 4/6 da tre e 5 assist per 29 di valutazione finale. Denegri ne mette 21 e Lacey 18, entrambi con 4 assist e 4 rimbalzi. Eboua chiude con 18 punti frutto di un 3/3 da due, un 3/3 da tre e un 3/4 ai liberi. In doppia cifra vanno anche Golden, Adrian e McCullough con dieci punti a testa. Adrian è anche il miglior rimbalzista con 6. Per Scafati il migliore è Pinkins con 20 punti e 7 rimbalzi, seguito da Rossato e Logan con 18 punti a testa. 16 sono quelli di Rivers e 15 quelli di Robinson che è anche il migliore negli assist con 6.

IL DATO – Cremona tira con il 51% (20/39) da due e il 57% (31/40) da tre. Scafati tira con il 51% (19/37) da due e il 44% (15/34) da tre. Ai liberi Cremona tira con il 78% (31/40), la Givova con il 74% (29/39). A rimbalzo finisce 41 a 33 per la Vanoli. Gli assist sono 21 per Cremona e 26 per Scafati, il saldo palle perse/palle recuperate è 15/10 per i biancoblù e 14/6 per i padroni di casa.

Foto: Ciamillo e Castoria

Vanoli Basket Cremona

La Vanoli Basket Cremona è da più di vent’anni il principale punto di riferimento per la pallacanestro in città e provincia.

Una scalata ai vertici del movimento cestistico nazionale iniziata da Soresina nel 1996 e consolidatasi nel corso del tempo a Cremona con la promozione il 7 giugno 2009 in serie A, categoria disputata per tredici stagioni consecutive e culminata con la conquista della Coppa Italia 2019.

News Recenti

SEASON 24/25: TAJION JONES
SEASON 24/25: FEDERICO ZAMPINI
Comunicato della società | Simone Zanotti
SEASON 24/25: LUCA CONTI
SEASON 24/25: FEDERICO POSER