La Vanoli Cremona conquista contro la Germani Brescia il VII Memorial Roberto Ferrari

La preseason della Vanoli Basket Cremona parte dal PalaLeonessa di Brescia, dove la formazione di coach Cavina ha affrontato i campioni della Coppa Italia 2023, squadra di assoluto livello con alle spalle già diverse settimane di allenamenti in vista dell’imminente impegno nelle Final Four della Supercoppa Italiana 2023.

La squadra di Coach Cavina ha dimostrato da subito robustezza in difesa, mentre in attacco, pur avendo concesso qualche esitazione iniziale, ha trovato ben presto fiducia e sicurezza, con una particolare predilezione per il tiro da tre punti che ha spesso dato molte soddisfazioni.

Il playmaker Jordan Bone è emerso fin dal primo minuto come leader tattico della gara, distribuendo palloni e creando spazi. Sul fronte difensivo, Matteo Piccoli ha dimostrato di essere un osso duro anche nella categoria superiore. Trevor Lacey ha saputo risolvere le situazioni più intricate nei momenti topici del match mentre Wayne McCullough ha subito lasciato il segno sia in difesa che in attacco. Se i lunghi hanno incontrato qualche difficoltà nel fronteggiare Bilan, con il trascorrere dei minuti hanno saputo riequilibrare il match, dimostrando grinta e tenacia. Unico assente per la Vanoli Cremona è stato Davide Denegri, tenuto a riposo per affaticamento muscolare.

Coach Cavina decide di partire con capitan Pecchia, Eboua, Bone, Golden e McCullough. Coach Magro risponde con Christon, Gabriel, Bilan, Della Valle e Malagnini.

Avvio lento da entrambe le parti del campo, con tanti tentativi da tre punti che non trovano la via del canestro; Brescia si stampa sul muro della difesa della Vanoli che tiene a bada l’attacco avversario con efficacia. La tripla allo scadere di Bone fissa il punteggio 18-17 per la Vanoli Basket.

Nel secondo periodo di gioco l’atmosfera cambia. Golden e Piccoli inaugurano con due tiri da 3 punti, offrendo alla Vanoli l’opportunità allungare il vantaggio. La difesa è il punto forte della Vanoli Cremona, con Brescia che fatica a trovare canestri vicino all’area e rimane inefficace da lontano. Due tiri precisi di Lacey portano la Vanoli sul +10 al 5’. Proprio quando la Vanoli sembra dominare, Gabriel e Della Valle rispondono con una serie di tiri da 3, erodendo progressivamente il margine di vantaggio. Al termine del primo tempo, il punteggio vede Cremona in vantaggio 39-36.

La ripartenza nel 3º quarto è frizzante, con Golden e McCullough che si fanno sentire in attacco. La solida difesa cremonese riesce a contenere il talento offensivo di Brescia ma Della Valle risolleva la Germani con sei punti di fila. Risponde McCullough immediatamente mettendo a segno cinque punti consecutivi, mantenendo la Vanoli avanti di nove punti al 7’. Verso la conclusione del quarto, Cournooh rianima Brescia con 4 punti consecutivi ma una tripla di Lacey al suono della sirena porta il punteggio a 62-53 per la Vanoli.

Tre punti di Zanotti e una tripla di Piccoli proiettano la Vanoli a un vantaggio di 15 punti all’inizio dell’ultima frazione di gioco. Della Valle mette a segno 8 punti consecutivi riaprendo la gara per i padroni di casa e Gabriel da lontano riduce il divario a un solo possesso di distanza a un minuto dalla fine. Gli ultimi secondi di partita si rivelano decisivi: Della Valle sbaglia un tiro da 3 fondamentale, Bone risponde con un 1/2 dalla lunetta, seguito da due rapide realizzazioni di Christon e Adrian che mantengono la Vanoli sul +4 a 16.6 secondi dalla fine. Con un errore finale di Christon, la partita si conclude. Risultato finale: 79-75 in favore della Vanoli Basket Cremona.

I tabellini:

Germani Brescia 75-79 Vanoli Cremona

Germani Brescia: Christon 4, Gabriel 16, Bilan 13, Tanfoglio, Burnell 5, Della Valle 21, Sertic ne, Tonelli ne, Malagnini, Cobbins 4, Cournooh 5, Pollini ne, Akele 7, Porto. All. Magro

Vanoli Cremona: Eboua 1, Bone 17, Adrian 7, Valente ne, Pecchia 2, Vecchiola 3, Galli ne, Lacey 9, Piccoli 10, Mccullogh 19, Golden 6, Zanotti 5. All. Cavina

Vanoli Basket Cremona

La Vanoli Basket Cremona è da più di vent’anni il principale punto di riferimento per la pallacanestro in città e provincia.

Una scalata ai vertici del movimento cestistico nazionale iniziata da Soresina nel 1996 e consolidatasi nel corso del tempo a Cremona con la promozione il 7 giugno 2009 in serie A, categoria disputata per tredici stagioni consecutive e culminata con la conquista della Coppa Italia 2019.

News Recenti

Vanoli Cremona vs Pallacanestro Brescia | Conferenza Stampa di Demis Cavina
Dati ed Innovazione al Workshop Vanoli Digital Academy & Buongiorno Impresa
Cremona Pink: l’impresa sostiene lo sport femminile
Le condizioni di Davide Denegri
Allenamenti: il programma della settimana